Di tutto e di più della settimana: mercato, Berisha, preparatore atletico, la Juve che vincerà per Doveri e la sassaiola impunita di vigliacchi bastardi.

di Luca Ronchi
Vedi letture
Foto

Eccoci con la carrellata di notizie della settimana nerazzurra. Partiamo dal pareggio pirotecnico di domenica contro la Roma.

ATA-ROMA- Domenica l'Atalanta ha pareggiato 3-3, tutti esaltati dalla rimonta, del punto guadagnato, ma nessuno che ha sottolineato lo scempio tattico visto nei primi 45' di gioco. Nel corso della settimana si era detto di stare attenti alle ripartenze della Roma e Gasperini per tutta risposta, schiera una difesa altissima, beccando tre gol di cui 2 frutto di ripartenze fulminee. Poi fortunatamente e meritatamente l'Atalanta recupera 3 gol, con il primo fondamentale di Castagne arrivato al 44' del primo tempo. Fosse andata al riposo sullo 0-3, non avrebbe più recuperato. A proposito di Castagne, ho letto voti folli per Gomez, Zapata, ma Castagne è stato in assoluto il migliore in campo, però rispetto ai big, è un Calimero nemmeno considerato. Della rimonta, ci ha messo del suo pure la Roma che ha una condizione atletica di dopo lavoristi, con la benzina in esaurimento dopo 45'. 

DIVERTIMENTO O RISULTATO- Va benissimo il bel gioco e il divertimento, ma non ho mai visto clown e giocolieri andare in Europa League, mentre ho visto squadre pragmatiche, accorte, segnare un gol e fare le barricate andando in Champions. 

BERISHA- Ho letto il gioco al massacro a Berisha. Ho sempre detto che tra i pali è un buonissimo portiere, ma nelle uscite ha i suoi limiti. Se fosse bravo pure in questo, non giocherebbe all'Atalanta, no? Rispetto le critiche feroci a Berisha (a lui si può, a Gomez no, curioso), ma nessuno che ha evidenziato la prestazione inguardabile di Mancini e gli errori di copertura del centrocampo. Queste cose però capisco che i tifosi invasati non le possono vedere, troppo presi a guardare sempre il dito invece della luna.  
Qualcuno ha parlato di Cragno. Ora, mi spiegate perchè il Cagliari dovrebbe cedere il suo portiere titolare all'Atalanta? Ma collegate il filtro cervello lingua o cosa?

CHAMPIONS- Niente da fare, Sulas e tutti i suoi fans non mollano la presa. Secondo loro (e molti giornalisti leccaculo), l'Atalanta andrà in Champions. Bene, me lo auguro, ma invece di guardare solo in casa vostra, provate a dare un'occhiata alle altre squadre. Il Milan che da tutti viene definito scarso, brutto e cattivo, è quarto in classifica, ha trovato un giocatore di qualità come Paquetà, acquistato Piatek giovane affamato che va a sostituire un irascibile Higuain, gioca benino, con la grinta e la voglia di entrare tra le prime 4 a tutti i costi. Ha fermato il Napoli in casa, meritando forse di vincere. Poi la Lazio che ha perso con la Juve, ma avrebbe meritato di stravincere. La stessa Roma, se non si suicidava domenica scorsa, mi sembra superiore all'Atalanta. Nel proseguo del campionato, le squadre abituate a restare nelle posizioni alte di classifica, sbaglieranno sempre meno partite, spinti anche da piazze molto più esigenti e intransigenti. Poi attenzione alla Samp, Torino e Fiorentina, con le prime due squadre da affrontare fuori casa.

SAREBBE assurdo se l'Atalanta andasse in Europa League e i tifosi storcessero il naso perchè Sulas vi ha promesso la Champions. DA UNO che parlava di scudetto e di Belotti all'Atalanta quando costava 100mln, cosa volete pretendere. E' inadatto. Voi ascoltate sempre Roberto Belinghieri che andate sul sicuro. Anche se anche lui, quando l'Atalanta affronta la Juve, cade nei soliti luoghi comuni assurdi. 

DOVERI- L'Atalanta mercoeldi giocherà con la Juve in Coppa Italia. Come da 18 anni a questa parte i tifosi ci credono, nonostante abbiano visto domenica come la Juve, pur giocando la più brutta partita degli ultimi anni contro una super Lazio, è riuscita  a vincere in 17' con 2 tiri in porta. Tantissimo merito ad Allegri che al momento vale uno dei primi allenatori a livello mondiale se non il migliore per gestione dei campioni e analisi della partita. 

Ma sicuramente per voi l'Atalanta passerà il turno e se non dovesse succedere sarà per colpa dell'arbitro. Solita mentalità del cazzo anti sportiva di chi non riesce proprio a vedere come la Juve sia avanti anni luce in tutto rispetto a tutta la serie A. STAVOLTA PERò IL MANIAVANTISMO HA RAGGIUNTO LIVELLO CAPRESCHI: LA JUVE VINCERA' PERCHè AL VAR CI SARA' DOVERI. MA VI RENDETE CONTO DI QUELLO CHE RAGLIATE? 

Va beh, l'Atalanta è più forte della Juve e l'anno prossimo vincerà la Champions, sono tutti ladri, l'Atalanta è l'unica che ha contro tutto il sistema arbitrale, il palazzo e i pianeti. Confronto a voi,  i terrapiattisti sono dei dilettanti.

MANCINI-MASIELLO- Per un Mancini valutato 25mln, ennesima rapina legalizzata, c'è il vostro masiello che volevate in nazionale fino a un mese fa e ora è finito in soffitta. Ma la colpa è di Gasperini che ha schierato titolare masiello dopo un mese e mezzo di stop a Empoli, dove l'Atalanta in vantaggio di 2 gol si è fatta rimontare. Stessa cosa che era successa a Ferrara dopo 35' di gioco, dove Gasperini sostituì Rigoni con Ilicic che era in coma fino a pochi giorni prima. Follie di un allenatore bravo, ma che quando sbaglia lo fa pesantemente. 

BARROW- Veniamo al vostro Barrow che doveva valere 40mln dopo 3 partite. Ora lo volete addirittura in B a farsi le ossa, ma quando lo scriveva il sottoscritto che il gambiano non aveva il fisico per giocare in A, fu sommerso da critiche e insulti. Come sempre, il tempo e galantuomo e ho avuto ragione anche stavolta. Il segreto? Essere sportivi e obiettivi, all'opposto di voi piangina, vittime del sistema e complottisti. 

MERCATO- Si cerca lì'alternativa a Zapata, ma in Italia ovviamente, nessuno è così demente di cedere i suoi titolari come Inglese attualmente al Parma. Dunque si potrebbe andare su Matri, Ciofani, Farias, ma sono misure tampone tanto per comprare. La soluzione? Semplice, andare in sud America a prendere buoni giocatori che pur di venire in Italia, sono disposti a farsi molta panchina e così farà l'Atalanta nelle prossime ore con l'arrivo di un attaccante. Io ve l'ho detto qualche giorno fa come il difensore, ma di mercato non so nulla, seguite gli altri infallibili dell'Eco, TMW, Gazzetta, Di Marzio, BergamoPost, Jakob del tutto sport.

A GENNAIO MARGHERITONI. MONUMENTO AL PREPARATORE ATLETICO- Il mercato di gennaio, non regala mai colpi, ma al massimo vengono accontentati giocatori scontenti. Per cui se aspettate il grande colpo, al massimo arriverà Margheritoni per Spaghettoni in prestito con diritto di riscatto. Poi intanto sappiamo che Margheritoni verrà rivenduto a 30mln. Il monumento bisognerebbe farlo al preparatore atletico dell'Atalanta e a Gasperini che sta sui coglioni come pochi, ma è bravo. Bisognerebbe togliergli il microfono e sarebbe perfetto. Oppure mandatelo a lezione da Gattuso, allenatore esemplare per sportività e ogni volta che parla, lo fa con lucidità parlando di calcio lasciando agli altri gli alibi dei perdenti.  Avete visto come ha corso l'Atalanta nel secondo tempo con la Roma? Persino Zapata sembra diventato Bolt. 

JAMES RODRIGUEZ- Ieri un retweet di Gomez a Rodriguez ha scatenato le fantasie dei tifosi. "Ecco il colpo di Percassi". Vi rendete conto della vostra demenza? Questo costa 70mln con 10mln di ingaggio e verrà all'Atalanta? Niente, ottusi come un sasso. 

SASSAIOLA- Chiudiamo con l'attacco infame, vile, vigliacco, bastardo, meschino contro un pulmino di tifosi romanisti da parte di un gruppetto di figli di puttana delinquenti,  a cui dovrebbe venire un tumore fulminante al cervello. Ovviamente nessuno ha osato dire nulla, così come le scritte aberranti contro il questore a cui non è arrivata mezza parola di solidarietà da parte della società e dell'Eco. Io ho spedito una lettera all'Eco, manco cagato. Hanno paura di 4 scimpanzeè e poi si indignano se ci scappa il morto. Da 30 anni fiumi di parole, ma nulla è cambiato. Del 26 dicembre, già tutto dimenticato, il circo può continuare.

Ci sentiamo, forse.... 

 

 

 

 

 


Altre notizie